Domenica 14 aprile 2019 torna “A braccia aperte – Graglia e Muzzano, fra spiritualità e accoglienza”, iniziativa nata dalla collaborazione tra l’Istituto Salesiano di Muzzano, il Santuario di Graglia, l’Associazione Amici di Bagneri, con il sostegno delle Amministrazioni Comunali di Graglia e Muzzano e la preziosa collaborazione delle associazioni locali, delle Confraternite, delle Parrocchie e dell’Ecomuseo Valle Elvo e Serra.

Il programma della giornata, pubblicato sul sito www.gragliamuzzano2020.it, prevede molte attività nei vari luoghi, volte a valorizzare e far conoscere meglio un territorio ricco di bellezze e cultura, in un paesaggio montano accogliente e rigoglioso.

Durante tutta la giornata, i 3 luoghi principali (Istituto Salesiano, Santuario di Graglia, borgo di Bagneri) accoglieranno i partecipanti con visite guidate, proponendo in particolare all’Istituto Salesiano di Muzzano la visita della casa con il parco secolare, al Santuario gli spazi interni con la mostra dedicata al pittore Crida e altre mostre temporanee, a Bagneri l’Ecomuseo e le sculture del Sandrun.

Diverse proposte sono rivolte a famiglie e bambini, in particolare la “Festa della Famiglia” presso la Casa Salesiana di Muzzano (alle 16 ci sarà la caccia al tesoro nel parco) e la “passeggiata del castagno” a Bagneri alle ore 11.

Per il pranzo, sempre presso la Casa Salesiana, alle 12 ci sarà la distribuzione della polenta concia, con altre specialità; nei vari luoghi c’è la possibilità di pranzo al sacco anche in locali riscaldati, mentre sul territorio sono presenti diversi ristoranti.

La nuova edizione della giornata “A Braccia Aperte” si propone quindi di rafforzare e proseguire l’impegno di accoglienza e condivisione di luoghi ricchi di bellezze e tradizioni e testimonianze di fede e spiritualità; una tappa in più verso il 2020 a cui fa riferimento il nome del sito, anno che vedrà nel territorio biellese i 400 anni della Madonna di Loreto al Santuario di Graglia, l’Incoronazione della Madonna di Oropa e la Passione di Sordevolo. Anche le comunità di Graglia e Muzzano sono quindi in cammino verso questi importanti appuntamenti, un cammino che desiderano condividere accogliendo a braccia aperte chi vorrà avvicinarsi e conoscere queste realtà.

Info e contatti

pagina facebook

Graglia e Muzzano

Due luoghi di forte devozione religiosa e dal ricco patrimonio di accoglienza. Potrete scoprire il Santuario di Graglia, che idealmente inizia già a Graglia, alla chiesetta di Campra, e prosegue alla cappella di San Carlo sul Tracciolino. Muzzano, con il suo centro grazioso, presso il quali si trova l’Istituto Salesiano circondato da un parco secolare che si affaccia sull’Elvo, e la frazione di Bagneri, un borgo alpino che conserva testimonianza della tradizione e civiltà montanara. La parte alta dei due Comuni, attraversata dalla strada panoramica del Tracciolino, con le Salvine ai piedi del Mombarone, fa da sfondo e richiamo per gli escursionisti.