Articoli

Capitolo Ispettoriale IX – Muzzano

Le parole di don Luca Barone, regolatore del IX Capitolo Ispettoriale cosi descrive le giornate vissute a Muzzano per la seconda tappa dell’appuntamento:

La sessione di lavoro del Capitolo Ispettoriale IX, che si è svolta presso la casa Salesiana di Muzzano (Biella) dal 26 al 29 dicembre 2018,  è entrata nel vivo nella seconda tappa metodologica, cioè quella della interpretazione.

Da settembre a dicembre 2018 sono stati raccolti una serie di dati provenienti dalle 35 case dell’ispettoria Salesiana del Piemonte, Valle d’Aosta e Lituania, dai vari settori d’opera, dai 1581 giovani coinvolti e dai i giovani Salesiani, che sono stati interpretato alla luce dello Spirito Santo, dell’intelligenza, della passione, della condivisione e della fraternità dei 90 capitolari presenti.

Il clima di grande confronto schietto, sincero, onesto, che aveva come obiettivo quello di cercare il bene dei giovani e la riflessione sul volto del salesiano del futuro, ha prodotto dei risultati interessanti. Ora il consiglio di presidenza del capitolo detterà l’ultima parte di lavoro metodologico, da gennaio a marzo 2019, prima dell’ultima sessione di lavoro che porterà ad alcune scelte concrete di indirizzo per la nostra ispettoria.

In questa sessione di lavoro di dicembre sono stati anche eletti i tre delegati della ICP che parteciperanno al Capitolo Generale 28° che si celebrerà a Torino da febbraio ad aprile 2020:

  • Don Luca Barone, direttore Colle don Bosco e regolatore del capitolo ispettoriale;
  • Don Giorgio Degiorgi, direttore casa Salesiana di Novara;
  • Sig. Gianluca Toso, economo casa Salesiana Rebaudengo di Torino e vicepresidente del CNOS-Fap Regionale.

Don Luca Barone

 

 

Missione Coppia – Amore e discernimento

Partito il primo appuntamento annuale con il nuovo percorso “Missione Coppia“, nel week end del 20-21 ottobre 2018, presso la casa Salesiana di Muzzano. L’incontro ha visto la partecipazione di 15 coppie circa provenienti da più località Piemontesi, alcune di queste già sposate, altre sposate con bambini ed altre giovani coppie che desiderano “camminare insieme”.

L’intera catechesi è stata gestita da don Guido Errico, direttore della Basilica di Maria Ausiliatrice di Valdocco, che ha toccato principalmente due temi, attraverso diversi spunti di Papa Francesco: amore e discernimento.

La giornata è stata alternata con momenti di catechesi, seguiti dalla possibilità di silenzio personale e condivisione di coppia per riflettere sugli spunti offerti da don Errico, e da momenti di preghiera.

Esercizi Spirituali 5° superiore 15/6 ottobre 2018 – Desideri, invidie ed incontro.

E’ presso la struttura Salesiana di Muzzano che, il 15-16 ottobre 2018, si sono svolti gli esercizi spirituali per le classi quinte delle scuole superiori di Lombriasco (Istituto tecnicodi Agraria) e Novara (Liceo scientifico).

Sono stati circa 70 i ragazzi che hanno partecipato a questo ritiro accompagnati dai rispettivi direttori: don Giorgio Degiorgi (Direttore ed economo della struttura di Novara) e don Danilo Allasia (Consigliere della struttura di Lombriasco).

A partire dall’incontro di Don Bosco con Bartolomeo Garelli il giorno dell’immacolata si sono avviate le tematiche trattate. Si è parlato di desiderio, di invidia infelice, di scelte ed di eccesso per cercare di andare un pò più a fondo in stessi, sfruttando i momenti di riflessione personale per fare il punto della situazione sulla propria vita.

Ci sono stati vari momenti di gioco, in puro “fare salesiano”, durante le due giornate che hanno aiutato a creare un clima di fraternità tra le varie classi e a creare nuovi legami di amicizia.

La due giorni si è conclusa con la Santa messa presieduta da Don Fabiano Gheller (Incaricato Animazione Vocazionale ed organizzatore del ritiro).

 

 

La Mariapoli a Muzzano

Giunge da Muzzano la notizia relativa l’appuntamento più caratteristico del Movimento dei Focolari svoltosi nella casa Salesiana di Muzzano nel Weekend del 21-22-23 settembre. Di seguito l’articolo di Daniela Rosso:

Come ogni anno è il Movimento dei Focolari a dar vita alla “città di Maria” nella casa Salesiana di Muzzano il week end del 21-22-23 settembre.
Persone diversissime per età, estrazione sociale, cultura, nazionalità, religione, che formano l’unica famiglia sotto lo sguardo vigile di Maria, la nostra Mamma Celeste. Chiunque rimane colpito e coinvolto dalla magica atmosfera che si crea, quasi senza rendersene conto.

Il programma che si è svolto in tre giorni aveva come tema “PERDONARTI”, parola che può essere letta tutt’intera o divisa, “PER DONARTI”, e che ben sintetizza quello che dovrebbe essere il vissuto quotidiano per ogni cristiano. Prevedeva momenti di riflessione e condivisione di esperienze e momenti di gite (molto apprezzate dai partecipanti che hanno potuto godere delle bellezze naturalistiche e storiche del nostro territorio) o gioco o relax che sono serviti a costruire la “famiglia”.
Nelle giornate passate presso i Salesiani si è cercato di far passare l’Ideale di Chiara Lubich, la fondatrice del Movimento dei Focolari, che è “L’unità dei popoli” ponendo al centro di ogni momento le parole di Gesù, in particolare il suo testamento “che tutti siano una cosa sola”.

Circa duecento persone ogni giorno sono arrivate non solo dal Biellese ma anche dal resto del Piemonte, dalla Valle D’Aosta e qualcuno anche da più lontano. Durante ogni giornata si sono formati vari gruppi nei giovani, divisi principalmente per età, ai quali sono stati assegnati dei responsabili e un gruppo più numeroso con gli adulti e ad ognuno è stato fatto un programma adatto.

Anche il vescovo di Biella Mons. Gabriele Mana ha voluto partecipare celebrando la S.Messa del sabato. Al termine di ogni giornata le persone, con il volto sorridente ,dichiaravano la propria volontà di continuare in questo cammino ma soprattutto di cercare di mettere in pratica i suggerimenti ricevuti. Il favorire la costruzione di una comunità aperta al servizio è un dono che possiamo fare a noi stessi, il parlare di perdono, di ascolto, ci fa scoprire il lato autentico dell’amore, ci fa capire che si può ricominciare in ogni attimo.

Un doveroso ringraziamento a:

  • L’istituto dei Salesiani di Muzzano si è rivelato perfettamente idoneo alla manifestazione e di sicuro un ringraziamento speciale va ai Salesiani appunto, per la loro totale disponibilità nel venire incontro ad ogni esigenza organizzativa anche dell’ultimo minuto, in particolare a Daniela e a Felice.
  • Un doveroso ringraziamento a tutti i partecipanti per l’aria di festa che hanno creato. Renata,Ivano, Giorgio, Cristina, Enzo, Giulio, Viviana, Doris, Jole, Gualtiero, Elena,Sandro ,Liliana, Alessandro, Antonella, Paola, Germano, Elena , Maurizio, Ermanna, Donata, Giovanni, Anna, Luca, Carla, Nino, Sergio,Sandra,Laura,Giogio, Sonia, Angelo e Anna.